Abbiamo sempre due scelte nella vita:

accettarla così com’è o accettare la responsabilità del cambiamento.

È una frase di Denis Waitley (consulente motivazionale statunitense) che ho imparato ad apprezzare.

Tutte noi speriamo sempre nella bacchetta magica per risolvere i nostri problemi, ma non è così, la bacchetta non esiste.


Per prima cosa dobbiamo essere pronte a cambiare noi, soprattutto mentalmente.

Dagli anni ’70, è stato messo a punto il “Ciclo Emotivo del Cambiamento”

È fatto fondamentalmente da 5 fasi che adesso ti spiego:

1) OTTIMISMO INGIUSTIFICATO
Primo gennaio partiamo con i nuovi propositi cariche a mille (smetto di fumare, mi metto a dieta, lascio mio marito, vado in palestra, ecc..) siamo ipersicure, ci sentiamo entusiaste ed invincibili.

2) PESSIMISMO GIUSTIFICATO
Dopo pochi giorni ci troviamo di fronte ad una cosa brutta, pare si chiami “realtà”. I risultati ovviamente non arrivano subito e noi cadiamo nella depressione ed è un attimo pensare a:

“Che senso ha continuare?”
“Ma sì, uno sgarro ogni tanto non è poi la fine del mondo”
“Domani giuro che lo faccio!”

Ed è qui che finisce la tua forza di volontà e il tuo ottimismo iniziale, quante volte ti sei trovata qui?

Io tantissime, un continuo “pendolo” tra cose iniziate velocemente con entusiasmo e altrettanto velocemente abbandonate!
Perché, in passato, hai mollato ogni volta che il gioco si faceva duro?

Semplice: avevi iniziato a percorrere una scala a chiocciola, senza intravederne la fine, ma solo gradini che si aggrovigliavano l’uno sull’altro. Più in alto guardavi e più ti scoraggiavi.
Ma, arriviamo alla fase successiva:

3) REALISMO INCORAGGIANTE
Devi iniziare a guardare gradino per gradino, step by step se vuoi essere più Anglofona, ma non cambia il messaggio:
LA BACCHETTA MAGICA NON ESISTE, i cambiamenti richiedono tempo.
Non vedrai mai la fine della scala quando sei all’inizio.

4) OTTIMISMO GIUSTIFICATO
Se riesci a resistere alla fine arrivi a vedere che le cose vanno nel verso giusto, inizi a vedere i risultati tangibili, il tuo obbiettivo è li.

5) CONCLUSIONE
Finalmente hai retto sei arrivata alla fine hai raggiunto il tuo obbiettivo, è il momento in cui puoi rilassarti un attimo e finalmente gioire!!

Visto che siamo ad inizio anno ho pensato di condividere questo articolo con te, perché se durante il brindisi hai desiderato di migliorare il tuo corpo…

Chiamaci allo 055952432 e prenotala tua consulenza personalizzata

Ti aspetto da cellOUT,

A presto,
Virginia

------------
cellOUT
Via Roma 2/A
Figline Valdarno
📞055/952432

 



Seguici sui social network!