È indubbiamente vero che le sopracciglia seguono da sempre le mode e a partire dagl' anni '20 ad oggi, abbiamo assistito a dei continui stravolgimenti...


Negl' anni '50 Marylin Monroe ed Elizabeth Taylor hanno definito la moda delle sopracciglia ad ALA DI GABBIANO tanto rinomate anche ai giorni nostri.

Negl' anni '80 invece sono andate di moda le sopracciglia folte e selvagge mentre gl' anni '90 hanno visto uno stravolgimento totale con sopracciglia quasi totalmente depilate e ridisegnate a matita sullo stile di Moira Orfei per intendersi.

Il risultato delle sopracciglia poco folte e spelacchiate di oggi che tantissime donne lamentano è dato proprio dall'effetto anni '90.

Parlando della recentissima moda invece si ha un ritorno a gl' anni '80 ma la cosa importante da chiedersi è se il "folto e selvaggio" si adatta o meno alle nostre sopracciglia, alla morfologia del nostro viso e indubbiamente alla nostra personalità e al nostro modo di essere.

Io ad esempio, per come sono fatta caratterialmente, non potrei mai avere una forma incolta!

Lo studio della forma corretta delle sopracciglia invece è un gioco di proporzioni e compasso studiato in base alla forma e alla dimensione del viso, del naso e dell'occhio di ognuno di noi.

Quasi sempre infatti, quando si va a perfezionare una forma con il microblading o altri metodi semipermanenti si ricrea una forma (ovviamente in linea con le caratteristiche individuali) che ricorda l' ALA DI GABBIANO che può comunque essere più o meno tonda, più o meno spessa, più o meno lunga.

Perché questo?!

Perché tutte le ali di gabbiano alzano e incorniciano lo sguardo e il compito delle sopracciglia (oltre a proteggere gl' occhi dalle gocce della sudorazione frontale😅) è esattamente questo!

Ti aspetto,
Virginia

 



Seguici sui social network!